Tricolore Olmedo, week end di gloria

REGGIO. Anche nell’ultimo fine settimana i giovani pugili reggiani della Boxe Tricolore Olmedo si sono fatti valere sul ring in giro per l’Italia. Sabato sera a Castel d’Ario, in provincia di Mantova, hanno combattuto seguiti all’angolo dai maestri Michael Galli e Massimo Bertozzi Beatrice Bottazzi, Daniele Andreoli ed Ernesto “Gio” De Barre: la Bottazzi ha nuovamente battuto ai punti la mantovana Marcuccilli, dotata di un allungo maggiore ma dominata dalla reggiana abile ad entrare con efficacia nella sua guardia; affermazione ai punti anche per Andreoli contro il mantovano Alberini, sempre in difficoltà; un De Barre non in serata non è invece stato premiato dal verdetto dei giudici contro il piacentino Lazzari. Domenica a Piacenza erano impegnati Ibrahim Mohamed, Mattia De Bianchi, Alex Truzzi e Stefania Costi: il peso supermassimo Mohamed, prossimo al passaggio al professionismo, ha avuto ragione del piacentino Ratti al termine di una prestazione fatta di anticipi, finte e schivate che hanno costretto l’avversario a farsi vedere due volte dal medico durante il confronto; grande prova di temperamento per De Bianchi, che ha superato ai punti il ben più esperto Edoardo Dumitru; sconfitte ai punti per Truzzi, un po’ troppo attendista contro Carlo Dumitru, e la debuttante assoluta Costi, il cui finale in crescendo non è bastato per aver ragione della piacentina Gregori. Alcuni giorni prima si sono tenuti a Bologna i campionati regionali, ai quali hanno partecipato Eric Bondavalli e Nunzio Orefice.

Bondavalli nei 75 kg è stato defraudato dai giudici della vittoria contro Morello, che poi si è aggiudicato il torneo, mentre Orefice nei 64 kg, dopo aver superato per squalifica il riminese Zupo, ha perso nel turno successivo contro il ravennate Baldini, più regolare rispetto al portacolori della Olmedo.

SANTO STEFANO. Tutti i dilettanti reggiani saranno presto impegnati il 26 dicembre al Palahockey nel tradizionale Santo Stefano Pugilistico, in quella che sarà una vera e propria inedita maratona sul ring. L’evento, organizzato dalla Boxe Tricolore Olmedo del presidente Franco Gualerzi in collaborazione con Sergio Cavallari e la Fondazione per lo Sport del Comune di Reggio, sarà diviso in due atti: il primo dalle 16 alle 18.30, il secondo dalle 20.30 alle 22.30, con venti match in totale. Tra il‘primo e il secondo atto, ci sarà la possibilità di cenare al Palahockey, dove sarà allestito un servizio catering.

PROFESSIONISTI. Il pugilato reggiano come sempre è alla ribalta nazionale anche nel professionismo, con l’attività del manager guastallese Sergio Cavallari che venerdì sera organizza al Palarizza di Pavia la sfida valevole per il titolo italiano dei pesi welter tra il campione Gianluca Frezza e lo sfidante Giovanni D’Antoni, che sarà trasmessa alle 22.30 su Raisport.

Posted in News/eventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *