Programma della Manifestazione del 17 Novembre

REGGIO EMILIA. Sabato sera, con primo colpo di gong alle ore 20.30, andranno in scena sul ring del Mirabello (via Matteotti 2) le emozioni del grande pugilato, con la riunione mista dilettanti-professionisti organizzata dalla Boxe Tricolore Olmedo del promoter Sergio Cavallari. Il nome in cima al cartellone sarà ovviamente quello del peso supergallo Mattia ‘Lo Spartano’ De Bianchi, atleta di punta di tutto il movimento reggiano che affronterà nel suo secondo atteso impegno da pro il georgiano Mikheil Gabinashvili sulla distanza delle sei riprese. Prima del gran finale è previsto un ricco ‘sottoclou’ articolato in dieci match dilettantistici, in cui saranno protagonisti otto giovani atleti della Olmedo contro pari categoria provenienti da Scandiano, Budrio, Boccadesse, Cavezzo, Ravenna e Ferrara.
‘Lo Spartano’, dopo aver vinto e convinto contro Di Bartolo in settembre a Guastalla nel suo esordio senza canottiera ed essere rimasto con il colpo in canna in ottobre sempre al Mirabello a causa del forfait dell’ultima ora di Bucello, sta scalpitando: la settimana scorsa le sessioni di sparring con Luca Rigoldi, che sempre sabato in Francia disputerà il Campionato Europeo della categoria, hanno dato ottime risposte, ma l’atleta di Tiblisi Gabinashvili, al 19esimo match da pro (sette le vittorie), non sarà un avversario di comodo, avendo calcato i ring di tutta Europa ed avendo già impegnato in Italia l’ex campione europeo Sarritzu e l’ex campione italiano Limone perdendo solamente ai punti. Il georgiano arriverà venerdì in mattinata all’aeroporto di Bologna, pronto per svolgere nel pomeriggio le visite mediche e le operazioni di peso.
Scalpitano anche gli otto dilettanti reggiani che al Mirabello combatteranno davanti al pubblico di casa, selezionati in una squadra composta da quasi trenta agonisti che da anni sta raggiungendo risultati importanti con il primato regionale ed il sesto posto nazionale nelle classifiche federali di merito. Come sempre saranno seguiti all’angolo dai tecnici Michael Galli, Massimo Bertozzi, Valentino Manca e Angelo Iodice, che tutte le sere li seguono nelle due palestre del Mirabello e di Cella. Questi i loro nomi, in ordine di apparizione: Shala ‘Andrei’ Fatlin, Felice Tavecchio, Rajaa Al Jamali, Karim ‘Iceman’ Ayman, Manuel ‘Miguel’ Dattilo, Samuel Serradimigni, Geremia Grisetti e Andrea Truffi.
PARMA. Altri dieci giovani pugili della Boxe Tricolore Olmedo combatteranno la sera successiva (domenica 18 novembre) a Parma, nella manifestazione coorganizzata con la Seconds Out del maestro Giuseppe Disogra: si tratta di Ion ‘Ivan’ Grecu, Arnaldo Marku, Tarakel Mirwais, Rey Grisetti, Sajmir Muzaqhi, Ettore Sergio, Vadim Balica, Ivan Goretchii, Ilirjan Kodra e Giulio Nasole. Il match più atteso è sicuramente quello tra i 64kg Grecu e Hamza Maimi (Accademia Pugilistica Modenese), valevole per la finale dei Campionati Regionali Elite. Ion ‘Ivan’ Grecu si è qualificato all’appuntamento durante lo scorso fine settimana a Modena, accompagnato dai maestri Galli e Bertozzi e dal presidente Franco Gualerzi, battendo nei quarti il romagnolo Alex Mohamad per kot alla terza ripresa e in semifinale il ravennate Simone Renna ai punti.
Posted in News/eventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *