Praticello Boxe – Programma della riunione

Undici match con impegnati i migliori pugili reggiani contro avversari provenienti da tutto il Nord Italia: questo il programma ufficiale della grande serata di boxe che si terrà sabato (16 settembre) a Praticello di Gattatico in piazza Cervi (primo colpo di gong alle ore 20.30, ingresso libero), proposta da Boxe Tricolore Olmedo e Sergio Cavallari in collaborazione con l’ex pugile professionista Michele Cusumano (oggi titolare della pizzeria Nonno Pietro che si trova nella stessa piazza) e con il Comune di Gattatico del sindaco Gianni Maiola.

 

Se il valore dei pugili di casa della Tricolore Olmedo (prima società in Emilia ed ottava in Italia) è ormai noto agli appassionati reggiani di ‘noble art’, gli insegnanti Michael Galli e Massimo Bertozzi hanno cercato di trovare per loro avversari difficili, che possano permettere un’ulteriore crescita e nello stesso tempo garantire agli spettatori match equilibrati e spettacolo avvincente. A partire dalll’incontro clou della serata, in cui la punta di diamante di tutto il movimento, ovvero il nazionale e vicecampione italiano Mattia ‘Lo Spartano’ De Bianchi, se la vedrà negli elite 56kg con Alberto Pinna di Biella, che il maestro Galli definisce un temibile picchiatore. Ma Mattia durante l’estate non ha mai smesso di allenarsi, ed è più carico che mai.

 

Nei dieci match che precederanno il main event dello Spartano, nei senior 81kg il promettente Gino Valerio, ai primi match in carriera, darà vita con Bruno Montesano di Parma ad un atteso derby della via Emilia; nelle elite II serie femminile 64kg Maria Grazia Marchitto dovrà dar fondo a tutte le sue qualità di fighter per avere ragione dellesperta bergamasca Marika Caccavalle; dopo laltro derby Reggio-Parma nei senior 75kg tra Lorenzo Gambarelli e Giuseppe Alabrese, sarà la volta di un altro giovane di grande prospettiva della Olmedo: limbattuto 16enne Andrea Truffi, che se la vedrà con Donato Chianese di Biella.

 

A seguire altre due giovani promesse 17enni youth 64kg: Alexis Boussim contro Erik Salmoiraghi di Bergamo ed il campione regionale Luca Arduini contro Lorenzo Barbaglia, in una rivincita voluta dai piemontesi dopo la vittoria del reggiano nel primo confronto: Sono due ottimi giovani atleti – prosegue Galli – Boussim in allenamento è impressionante, e quando imparerà a domare lemotività negli incontri potrà ottenere grandi risultati; invece Arduini si allena più tranquillo, ma sul ring si trasforma in una belva.

 

La nazionale e campionessa italiana universitaria Claudia Salerno disputerà il suo primo incontro nella nuova categoria delle 64kg elite I serie, contro lesperta Marta Ripamonti di Bergamo: “La potenza e l’intensità di Claudia nel limite di peso inferiore – commenta Galli – potranno essere qualità ancor più decisive”.

 

Negli youth 56kg l’Imprendibile Eros Truzzi vorrà dare come sempre spettacolo contro il più pesante bergamasco Solomon Belotti, mentre negli elite 75kg Emiliano Martinelli darà tutto sè stesso per prendersi la rivincita contro Angelo Leonzio di Ravenna contro il quale ha già perso. Prima dei fuochi d’artificio finali con il match di Mattia De Bianchi, salirà sul quadrato  il potente George Painstil negli elite 75kg: Filippo Zondini di Forlì sarà il prossimo ostacolo da superare nella strada che dovrebbe portarlo entro l’anno prossimo a passare tra i professionisti.

Posted in News/eventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *