Tutti in piazza San Prospero per la grande boxe del “Gino Bondavalli”

REGGIO EMILIA. La 18esima edizione della manifestazione pugilistica, seguita da un migliaio di persone, ha visto il primo successo tra i professionisti di Erik “Dynamite Kid” Bondavalli.

 

Fotogallery:

http://gazzettadireggio.gelocal.it/reggio/foto-e-video/2015/07/12/fotogalleria/tutti-in-piazza-san-prospero-per-la-grande-boxe-del-gino-bondavalli-1.11766411#3

Grisetti vince ai punti il “derby” con Pignoli

Boxe: successo a Mantova per Zouahir Belhamra della Tricolore Olmedo L’altra sfida tra Reggio e Scandiano vede il pareggio tra Martinelli e Baroni

REGGIO EMILIA. Pugili dilettanti reggiani protagonisti sul ring di Mantova. Nella categoria 60 kg youth Zouahir Belhamra, accompagnato dalla Boxe Tricolore Olmedo (i maestri MIchael Galli e Antonio Midili, il presidente Franco Gualerzi ed il promoter Sergio Cavallari) ha stravinto contro l’atleta di casa Eathnine Badar della Boxe Mantova. Per la categoria school boys 57 kg derby tra Geremia Grisetti della Tricolore Olmedo e Dylan Pignoli dell’Iron CLub Gym Scandiano (seguito all’angolo dal maestro Valentino Manca e dal presidente Gianni Pignoli). Grisetti grazie ad un maggior allungo e ad un pregevole gioco di gambe si è aggiudicato ai punti il confronto . Per la categoria senior 64 kg Fouad El Ghazali della Boxe Guastalla (la nuova società dei maestri Marco Tosi e Massimo Di Padova) ha vinto ai punti all’esordio contro Giuseppe Cimmino della Boxe Fidenza, mentre Michele Perna, senior 64 kg della Tricolore Olmedo, è stato fermato da una doppia

squalifica mentre stava dominando contro l’atleta di casa Claudio Rosafio. Infine l’altro derby Reggio-Scandiano per la categoria senior 75 kg tra Emiliano Martinelli della Tricolore Olmedo e Cristian Baroni dell’Iron Club Gym è finito in pareggio dopo un confronto intenso ed equilibrato.

Lorenzo Martinucci è un “uragano” perfetto

Quattro pugili reggiani della Boxe Tricolore Olmedo sono stati protagonisti sul ring di Bellaria Igea Marina nel prestigioso ‘Torneo Italia’ categorie schoolboys, junior e youth. Manuel Serradimigni, Eros Truzzi e Cristiano Caiti si sono dovuti arrendere in semifinale, rispettivamente contro il fiorentino Guidi (schoolboys 56kg), il veronese Adami (junior 46kg) e il milanese Moretti (youth 60kg). A tenere alti i colori reggiani ci ha pensato Lorenzo ‘Hurricane’ Martinucci, che si è laureato campione nella junior 50 kg battendo in finale Vesprini

di Castelfidardo.

«Lorenzo ha fatto un match perfetto in attacco_ racconta il maestro Michael Galli _ serrato e preciso come un professionista: già alla prima ripresa ha provocato una ferita sul viso dell’avversario grazie ad un gancio destro; ha dominato dalla prima all’ultima ripresa».

Guastalla, grande boxe 8 vittorie e 2 pareggi per la Tricolore Olmedo

GUASTALLA. Otto vittorie e 2 pareggi su 10 match ieri per i pugili della Boxe Tricolore Olmedo allenati dai maestri Michael Galli e Massimo Bertozzi nella sesta “Grande boxe in riva al grande fiume”, organizzata con il promoter guastallese Sergio Cavallari. Folla attorno al ring allestito al ristorante Peace in Po. Il debuttante assoluto Lorenzo Galvani (69 kg) ha sconfitto il combattivo Matteo Palagreco (Skull Canavesana) e anche l’emozione. Kevin Costa (75 kg) ha superato ai punti Mattia Murano (Canavesana), sfruttando l’allungo.Giada Epifani (75 kg) regalava centimetri ad Andrea Hilary Gomiero (Piovese), ma è stata abile ad entrare nella sua guardia costringendola a legare di continuo: 3 richiami ufficiali e vittoria per squalifica alla 4ª ripresa.Zouahir Belhamra (60 kg) parte in modo incerto contro Giovanni Foresta (Canavesana), poi trova il guizzo giusto nel 2° round costringendo il medico Guidetti a decretare lo stop dopo 2 conteggi. Vittoria per ko tecnico. Giusto pari tra Cristiano Caiti (youth 60 kg) e Paolo Emilian Patrascu (Canavesana). La guerriera Claudia Salerno (youth 69 kg) aveva un minor allungo rispetto a Margherita Albergo (Piacenza), ma ha sopperito attaccando di continuo: schiacciante la vittoria ai punti. Uno dei 2 nuovi acquisti, Karim Bejaoui (81 kg) allenato dal maestro Disogra, ha esordito con una vittoria per kot alla 3ª contro Alessandro Beccato, frutto di un devastante gancio destro sullo zigomo. Anche l’altro allievo di Disogra, il 75 kg George Painstil, ha vinto prima del limite: kot alla 2ª contro Stefano Savio (Canavesana) dopo 2 conteggi. Grande prova di Eros Truzzi (junior 50 kg), poi premiato come miglior pugile della

riunione: ha subìto Giuseppe Astorino (Canavesana), poi ha iniziato a boxarlo dalla distanza senza lasciargli scampo. Nel match finale tra elite 75 kg, Oldrin Mukaj ha sofferto per tutti e 3 i round la velocità e la precisione di Antonio Bonamassa (Canavesana). Generoso pareggio.

Giada Epifani della Tricolore è vice campionessa d’Italia

ROMA. Giada Epifani della Boxe Tricolore Olmedo si é laureata vicecampionessa italiana nella categoria 81kg elite.

Accompagnata dal maestro Michael Galli, ha affrontato in semifinale Parini della Boxe Medicina conducendo un bellissimo match, sempre aggressiva ed incisiva per tutte e quattro le riprese: sacrosanta vittoria ai punti.

In finale la reggiana ha incontrato la laziale Forzano; ne è nato un combattimento infuocato con entrambe a parare e rispondere a corta distanza. Match sul filo del rasoio e verdetto assegnato di stretta misura alla Forzano.

Giada ha fatto ritorno a Reggio con l’argento, ma soprattutto la voglia di riprovarci l’anno prossimo, con la consapevolezza di avere tutte le possibilita di conquistare la medaglia piu nobile.