Medaglia di bronzo per Maria Grazia Marchitto al Torneo Nazionale

Inizia a delinearsi il programma della storica serata di pugilato di sabato 31 marzo organizzata dalla Boxe Tricolore Olmedo. Storica perchè la ‘nobile arte’ farà il suo debutto assoluto in un nuovo palcoscenico a due passi dal centro storico: lo stadio Mirabello. C’è fibrillazione nei circa quaranta agonisti tesserati con la società reggiana, i quali tutte le sere si allenano duramente proprio al Mirabello o nella nuova seconda palestra di Cella: tutti ambiscono ad essere tra i protagonisti della serata, e vogliono vedere i loro sforzi essere premiati sul ring di casa davanti al pubblico reggiano. La rosa di nomi selezionata dallo staff tecnico (composto dai maestri Galli, Bertozzi, Manca e Iodice) di cui dovrebbe comporsi il programma ufficiale, per quanto riguarda l’angolo rosso, è ad oggi questa: l’azzurro Mattia ‘Lo Spartano’ De Bianchi, il futuro probabile professionista George Painstil, Thomas Morvillo, Arnaldo Marcu, Shala ‘Andrei’ Fatlin, Karim ‘Iceman’ Alman, Ahmed Thon, Andrea Truffi, Amro Amin, Ziyen Lin, Alexis Boussim, Ivan Goretchii, Vadim Balica, Iurie Croitor. I loro avversari all’angolo blu, provenienti da altre province, sono ancora in fase di definizione.

A sottolineare l’importanza della nuova sede del Mirabello per la Tricolore Olmedo è il direttore sportivo Luca Quintavalli, il quale ha operato insieme al patron Sergio Cavallari ed al presidente Franco Gualerzi per aggiudicarsi inseme alla Reggiana Calcio da quest’anno la titolarità della gestione della struttura di via Matteotti 2: “Presentare il primo evento di boxe al Mirabello _ dichiara Quintavalli _ costituisce per noi motivo di grande orgoglio, perchè offriamo ai nostri ragazzi l’opportunità di misurarsi in un palcoscenico importante, e ai reggiani l’opportunità di assistere più comodamente alle nostre serate. La struttura è infatti perfettamente raggiungibile, e vogliamo che per i reggiani recarsi al Mirabello a vedere un evento di boxe o di calcio possa diventare un’abitudine, magari anche dopo una giornata di shopping in centro”.

MARCHITTO. Intanto durante lo scorso fine settimana un’atleta reggiana ha raggiunto un’importante traguardo: sul ring di Roccaforte di Mondovì Maria Grazia Marchitto, elite II serie 60kg, si è classificata al terzo posto nel Torneo Nazionale della propria categoria. La guerriera della Tricolore Olmedo si è arresa in semifinale alla laziale Emanuela Pizzingrilli (poi vincitrice della medaglia d’oro) ma senza rimpianti, per aver condotto con personalità un match sempre in avanti contro un’avversaria più esperta e veloce. Alla Pizzingrilli è sanguinato il naso in due occasioni.

Posted in News/eventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *