Ci prepariamo ad un 2019 esplosivo!

In attesa dell’uscita delle classifiche federali di merito relative al 2018, in cui l’ambizione è quella di confermare per il quinto anno consecutivo il primato regionale e magari di migliorare il sesto posto nazionale su circa novecento società attive sul territorio italiano, la Boxe Tricolore Olmedo si è ritrovata nei giorni scorsi per il rinnovo delle cariche sociali e per fare il punto su quanto realizzato nell’anno appena concluso e sugli ambiziosi progetti futuri.
Durante il consiglio direttivo Franco Gualerzi è stato confermato presidente, Andrea Tamagnini vicepresidente, Luca Quintavalli (che è anche main sponsor con la sua Olmedo e presidente della Reggio Audace Fc) direttore sportivo, Sergio Cavallari (il deus ex machina di tutto il movimento) consigliere alla promozione sportiva, Luisa Santoro segretaria amministrativa, Emiliano Martinelli consigliere con delega alla promozione dell’immagine e Giuseppe Riva consigliere addetto ai rapporti interregionali.
Confermato in blocco lo staff tecnico, composto dai maestri Michael Galli e Massimo Bertozzi operativi nella palestra del Mirabello e da Valentino Manca e Angelo Iodice in quella di Cella.
2018. Quello passato è stato un anno ricco di novità e successi, che ha visto la Tricolore Olmedo aprire una seconda palestra (a Cella) ed organizzare undici manifestazioni nel territorio reggiano, tra cui la partecipazione in luglio in piazza della Vittoria ai Giochi del Tricolore, i campionati regionali giovanili in settembre a Guastalla ed il Santo Stefano Pugilistico in dicembre al Palahockey. Sono stati presentati sul ring oltre trenta pugili (con l’85% di risultati positivi), tra cui i neoprofessionisti Mattia ‘Lo Spartano’ De Bianchi, peso supergallo atleta di punta di tutto il movimento, e ‘Big’ George Painstil, potente peso medio, chiamati a far rivivere i fasti d’oro del professionismo reggiano ed imbattuti a fine 2018.
2019. Il nome dello ‘Spartano’ De Bianchi sarà in cima al cartellone anche per quanto riguarda il nuovo anno, per cui il consiglio direttivo ha messo a punto progetti altrettanto ambiziosi. Il primo importante appuntamento ufficiale è fissato per il fine settimana di sabato 2 e domenica 3 marzo allo stadio Mirabello, con l’organizzazione per conto della Federazione Pugilistica Italiana dei Campionati Regionali Giovanili, in cui saranno impegnate tutte le giovani promesse della Olmedo. Sabato 2 concluderà la serata il quarto match da professionista del lanciatissimo De Bianchi, che ha già nel mirino il titolo italiano della categoria: il suo quarto avversario, dopo aver messo in riga Di Bartolo, Gabinashvili e Savic, dovrebbe essere il ligure di origine kosovara Ergin Raca.
Posted in Senza categoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *