18 Novembre – Ottime prove per i Leoni della Boxe Tricolore a Parma

Dopo il pieno di successi sabato sera sul ring del Mirabello, tra cui quello di Mattia ‘Lo Spartano’ De Bianchi ai danni del georgiano Gabinashvili, la Boxe Tricolore Olmedo ha organizzato domenica pomeriggio a Parma un’altra manifestazione, conquistando un ottimo bottino di cinque vittorie, un pareggio e tre sole sconfitte su nove incontri. Due riunioni in meno di 24 ore, con un totale di diciannove giovani atleti impegnati, sugli oltre trenta tesserati che sputano l’anima ogni sera nelle due palestre del Mirabello e di Cella agli ordini dello staff tecnico composto dai maestri Galli, Bertozzi, Manca e Iodice: sono numeri che testimoniano ancora una volta lo straordinario lavoro della società del promoter Sergio Cavallari, del presidente Franco Gualerzi e del direttore sportivo Luca Quintavalli, che rinnova la gloriosa tradizione della boxe reggiana nel presente e nel futuro.
A Parma le vittorie sono arrivate dal junior 63kg Arnaldo Marku, sempre all’attacco contro Ushanov, dal senior 64kg Sajmir Muzhaqi, protagonista di una bella battaglia con El Madiouni, dal senior 69kg Vadim Balica, autore del miglior match della carriera contro Dieci, dal senior 69kg Ivan Goretchii, premiato come miglior pugile della serata per aver nuovamente sconfitto Bortolotti, e dall’elite 69kg Giulio Nasole, nettamente superiore ad Aliaj.
Nei senior 75kg Ilirjan Kodra ha ottenuto un combattuto pareggio contro Boeri, mentre le note dolenti sono arrivate dall’elite 64kg Ion ‘Ivan’ Grecu, che non è riuscito a conquistare il titolo regionale pur disputando un buon match contro Maimi, dallo youth 56kg Tarakhel Mirwais, che ha pagato l’emozione del debutto contro Carrus, e dal senior 69kg Ettore Sergio, che ha faticato a trovare le giuste distanze contro Ubertone.
Il prossimo appuntamento per gli appassionati reggiani di boxe è fissato per il 26 dicembre al Palahockey, con il tradizionale Santo Stefano Pugilistico nel quale combatteranno entrambi i professionisti della Olmedo: Mattia ‘Lo Spartano’ De Bianchi e ‘Big’ George Painstil.
Posted in News/eventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *