17 Novembre: Ricco bottino per la Boxe Tricolore

Otto vittorie e un pareggio su nove match compresa la più attesa, quella di Mattia ‘Lo Spartano’ De Bianchi ai punti sul georgiano Mikheil Gabinashvili: è l’incredibile bottino conquistato sabato sera dalla Boxe Tricolore Olmedo sul ring del Mirabello, davanti a un folto e appassionato pubblico che ha seguito col fiato sospeso le battaglie degli atleti reggiani. Il successo sportivo e organizzativo, per la società guidata dal promoter Sergio Cavallari, è stato totale.

Nell’incontro clou finale tra professionisti, distanza delle sei riprese limite di peso dei supergallo, l’idolo di casa De Bianchi ha ottenuto la seconda vittoria senza canottiera aggiudicandosi con personalità tutte le riprese, combattendo in costante proiezione offensiva, ma sempre attento a non scoprirsi. Il georgiano Gabinashvili infatti, al 19esimo match (contro i due dello Spartano), oltre a saper tenere il ring con grande mestiere, ha dimostrato di essere dotato di una certa precisione nei colpi. Mattia non ha però mai prestato il fianco alle repliche dell’avversario, messo anche in chiara difficoltà in un paio di circostanze: nel primo round, con due destri chirurgici, e nel quinto, con un gancio destro che per un attimo gli ha fatto piegare le gambe. Applausi scroscianti per un’ottima prestazione e per un percorso di crescita costante. Prossimo appuntamento il 26 dicembre al Palahockey con il tradizionale Santo Stefano Pugilistico.
Nella ricca cornice dilettantistica gli alfieri della Olmedo, seguiti all’angolo dai maestri Galli, Bertozzi, Manca e Iodice, hanno conquistato praticamente l’intera posta. In apertura (junior 75kg) Shala ‘Andrei’ Fatlind ha ottenuto la nona vittoria su undici incontri contro un pur volenteroso Mattias Nuhu di Budrio.
Nei junior 80kg Felice ‘Bum Bum’ Tavecchio ha braccato per tutte le riprese Matteo Zuccoli dell’Iron Club Gym Scandiano, vincendo ai punti, mentre al limite dei 60kg l’ottima Rajaa Al Jamali ha dato spettacolo contro la ligure Marta Masini: netta vittoria ai punti e coppa di miglior pugile dilettante della serata consegnata dal direttore sportivo Luca Quintavalli.
Negli youth 69kg settima vittoria su otto incontri per Karim ‘Iceman’ Ayman, sempre in avanti contro Marius Antokhi di Ferrara, mentre nei senior 81kg il modenese Luca Patano ha battuto per kot alla seconda Mirko Birzilleri di Budrio.
Sono poi andate in scena quattro rivincite: altrettante battaglie molto equilibrate in cui gli atleti di casa hanno però dimostrato una maggiore precisione e incisività nei colpi: nei senior 60kg Manuel ‘Miguel’ Dattilo ha battuto Samuele Lavacchielli di Cavezzo, negli youth 64kg affermazione di Samuel Serradimigni su Raul Iulian Surugiu di Ferrara, negli youth 69kg intenso pareggio tra Geremia Grisetti e Vehab Skender di Ravenna, mentre nei junior 70kg l’ottimo Andrea Truffi ha portato a casa l’ennesimo successo contro Leonardo Manicardi di Cavezzo.
Fotogallery:
Posted in News/eventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *